ARTICOLI

LA DEPRESSIONE
 
 
La depressione è un disturbo sicuramente diffuso tra la popolazione generale e quindi molto ben conosciuto; sembra, infatti, che ne soffra dal 10% 15% della popolazione, con una diffusione maggiore tra le donne. Generalmente chi ne soffre mostra un umore depresso, una marcata tristezza quasi quotidiana e tende a non provare più lo stesso piacere nelle attività che prima gli davano soddisfazione.
Le persone che soffrono di depressione, si sentono sempre giù, l'umore e i pensieri sono sempre negativi, sembra che presentino un vero e proprio dolore di vivere, che li porta a non riuscire a godersi più nulla.
 
 
..CARO VECCHIO PINOCCHIO..
I bambini e le bugie
 
Alzi la mano chi non ha mai mentito!! Se si alza la mano.. ecco la prima bugia!!La bugia è una caratteristica talmente centrale nella vita di tutti noi che comprenderla meglio significacapire meglio tutti i rapporti umani.Mentire è normale e si inizia fin da piccoli, ma a volte per i genitori è difficile gestire degli abili (e avolte) piccoli mentitori. Per raccontare una bugia c’è bisogno di avere fantasia ma anche di elaborare unragionamento complesso e di aguzzare l’ingegno.

FAMIGLIE DI OGGI, PROBLEMI DI SEMPRE..


La famiglia è quel piccolo mondo da cui veniamo che protegge, distrugge, coccola, ferisce, accoglie, rattrista, riscalda, istruisce e aiuta; è il luogo dove torniamo sempre, il luogo da dove vogliamo fuggire per poi poterne creare uno tutto nostro, il luogo dove parte di noi continua sempre a vivere.

IL CIBO: NUTRIMENTO PER CORPO E MENTE

 

Da numerosi studi scientifici è emersa e si è sempre più confermata negli ultimi anni la stretta interconnessione tra cibo e mente e la loro reciproca influenza.

Il mantenimento del benessere psicologico, oltre che fisiologico, passa quindi anche da una sana alimentazione, contraddistinta da una dieta equilibrata e da cibi qualitativamente prescelti in base ai loro principi e valori nutrizionali.

RICORDIAMOCI DI DIRE (anche) “NO”!!

Quali sono le prime parole che si imparano da bambini? Mamma, papà, pappa… certo! Ma subito dopo si impara a dire NO!!

Il “no” è una delle primissime parole che l’essere umano impara a formulare e i bambini piccoli la pronunciano con un orgoglio e una soddisfazione tale che sembra che potrebbe diventare la parola preferita da utilizzare per tutta la vita.

Poi però si cresce e spesso, quando si diventa grandi, la maggioranza delle persone preferisce dire sì, anche quando non lo desidera, piuttosto che pronunciare il no, che diventa complicato e imbarazzante.

ANSIA E STRESS

 

Quante volte ci capita di dire o sentire qualcuno che esclama: “che stress!!Che ansia”, ma.. che cos’è davvero lo stress? E l’ansia? E soprattutto: sonodavvero manifestazioni così negative o possono essere considerate anchecome potenziali alleati?

SAPER COMUNICARE.. E ASCOLTARE!

Ricordatevi: è impossibile non comunicare!!

A volte erroneamente si pensa che restando in silenzio non si stia comunicando, ma in realtà si sa che il silenzio spesso vale più di mille parole!!

Non è indispensabile infatti usare la parola per comunicare; si possono usare i gesti, gli sguardi, i disegni, la scrittura, ecc.. mille sono i modi per entrare in contatto col mondo.

This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now